Trovo una troietta mezza svampita, la carico a forza sull’auto, le sbatto il cazzo in gola e la faccio godere scopandomela sul tappeto magico. Appena ho finito la lascio nuda per strada. Nient’altro da aggiungere.
4 visualizzazioni
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Trovo una troietta mezza svampita, la carico a forza sull’auto, le sbatto il cazzo in gola e la faccio godere scopandomela sul tappeto magico. Appena ho finito la lascio nuda per strada. Nient’altro da aggiungere.

La regola è: fino a che non urlano puoi provare tutto il possibile per farle salire in auto. Questa qui era una troietta con qualche problemino in testa. Una pel di carota slavata che voleva scopare, ma era troppo timida per disobbedire alla mamma che gli aveva detto di tornare a casa e non accettare passaggi dagli sconosciuti. Quando sale in auto sa benissimo quali sono le nostre intenzioni e nel momento in cui tiro fuori l’uccello le lo guarda senza urlare. Questo vuol dire che ci sta. A questo punto posso permettermi di farle ogni cosa. Le afferro la testa e la piego sul di me. Mi faccio spompinare sbattendole il cazzo giù per la gola e quando sto per soffocarla mi stacco e la faccio spogliare. Appena se lo sente dentro è grata di essere salita. Non scopava da troppo tempo e ora si sta divertendo a venire violentata da degli sconosciuti.

Leggi commenti

Commenti

Embed