Sbircio nello specchietto il grosso cazzo che il mio cliente nasconde sotto i pantaloni e mi viene voglia di salirgli addosso con le mie chiappe e scoparmelo
9 visualizzazioni
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Sbircio nello specchietto il grosso cazzo che il mio cliente nasconde sotto i pantaloni e mi viene voglia di salirgli addosso con le mie chiappe e scoparmelo

Se una bionda come me con il mio corpo vi chiede di scopare sono sicura che non ve lo fareste ripetere due volte prima di ficcarmi dentro il cazzo. Insomma non voglio vantarmi, ma fin ora non è mai accaduto che ci sia stato qualcuno che prima o poi non me l’abbia dato. Ma per qualche ragione questo qui sembra esitare. Sarà che sono stata troppo aggressiva, sarà che gli ho detto che proprio dove è seduto lui mi sono scopato un altro uomo, o sarà che non aveva preso il suo viagra. Ma non appena riesco a fargli compagnia sui sedili posteriori e allargo le mie cosce, non serve più nessun aiuto farmacologico. Basta il profumo e il sapore della mia lingua per farglielo venire duro. Me lo ficca dentro e mi tromba e il suo cazzo lo sento per bene. Lo voglio più forte e gli sbatto contro le mie chiappe urlando e resiste a sborrarmi sopra per molto più di quanto mi aspettassi.

Leggi commenti

Commenti

Embed